Breve biografia

 
Stefano Giust è un musicista improvvisatore, batterista, compositore e factotum dell’etichetta discografica Setola di Maiale. Il suo lavoro come musicista è focalizzato nell’ampio spettro della musica sperimentale e si sviluppa in direzioni diverse, nelle quali l’improvvisazione ricopre un ruolo centrale. Da oltre trent’anni indaga questi aspetti in campo acustico, elettrico, elettronico e audio/video.
Come batterista, il suo modo di suonare si focalizza sull’impulso ritmico e la sua destrutturazione. Suono e ritmo pensati come flusso continuo e variabile, non pensati più in termini di metro e misura.
Nato nel 1968, inizia a registrare la sua musica a 14 anni. Negli anni, il suo approccio artistico e organizzativo rimangono senza compromessi e legati ad una attitudine DIY.
Ha tenuto concerti in Italia, Inghilterra, Scozia, Paesi Bassi, Francia, Germania, Spagna, Portogallo, Svizzera, Austria, Slovenja, Belgio, Polonia, Croazia, Brasile e Vietnam.
Ad oggi ha pubblicato un numero impressionante di album a suo nome e come co-leader, negli ambiti della musica di improvvisazione, del free jazz e della musica elettronica.
Ha collaborato con centinaia di musicisti, tra cui Gianni Gebbia, Thollem McDonas, Guido Mazzon, Tobias Delius, Tristan Honsinger, Herb Robertson, Giovanni Maier, Steve Beresford, Edoardo Marraffa, Jean-Luc Guionnet, Hélène Labarrière, Walter Prati, Peter Jacquemyn, Massimo De Mattia, Luc Ex, Pierpaolo Capovilla, Alessandro Bosetti, Keiko Higuchi, Patrizia Oliva, Clayton Thomas, Vincenzo Vasi, Kris Wanders, Eugenio Sanna, Burkhard Beins, Roy Paci, Lotte Anker, Xabier Iriondo, Martin Mayes e Gianni Mimmo.
Alcuni posti in cui ha suonato: Hanoi New Music Festival (Vietnam), AngelicA (Bologna), BRDA Contemporary Music Festival (Slovenia), Mostra SESC de Artes (Brasile), Saturnalia 2017 (Milano), Interpenetration Festival (Graz), MIBnight Jazz Festival (Germania), Chilli Jazz Festival (Austria), Vortex/Mopomoso (Londra), Area Sismica (Forlì), 48ma Biennale di Venezia (Venezia), ZDB (Lisbona), Resonance 104.4FM (Londra), Fondazione Mudima (Milano).
Ha sonorizzato cortometraggi, film sperimentali e video arte.
Nel 1993 fonda Setola di Maiale, etichetta discografica rivolta ai musicisti sperimentali che ad oggi ha prodotto 350 titoli e coinvolto 600 musicisti di tutto il mondo.

 


Biografia completa in italiano
Complete biography
Short biography

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

© Creative Commons

Comments are closed.